Fontanot

ROBERTO

Mi considero un uomo molto fortunato.

Il mio gioco, la mia passione sono diventati la mia professione.

Dal 1995 dedico ogni mia energia per studiare e lavorare sui tanti argomenti necessari per esercitare l’arte della liuteria.

Tante belle persone, tante belle collaborazioni, tanti strumenti mi hanno fatto crescere e insegnato a vivere in modalità apprendimento.

Solo con il tempo ho imparato ad apprezzare i meravigliosi doni che questo lavoro giorno per giorno mi da.

ecco cosa mi piace:

LEGNO

terribilmente attratto dalla materia prima:

i boschi, gli alberi, il legno con  il suo calore e il suo profumo.

Sono nato nelle montagne del friuli e ho la fortuna di avere amici che per professione si occupano da generazioni di legno da liuteria.

Mi piace essere a chilometri zero. Dal produttore al consumatore.

Nella liuteria come nella cucina ci vuole molta competenza e la materia prima è fondamentale.

MATERIALI NUOVI

Il piacere del pensiero non convenzionale, della ricerca mi portano ad essere sempre inquieto, a esplorare nuove soluzioni e nuovi materiali.

Sono molto curioso, mi piace sperimentare.

In Italia ci sono ancora tante aziende di eccellenza.

Scovarle, collaborare e approfondire con le università permette di giocare e provare materiali nuovi.

TECNOLOGIA

La mia formazione è nella meccanica di precisione.

proprio non ce la faccio continuo a pensare attrezzini e diavolerie varie per avere le soluzioni tecnologiche adatte ad affrontare e risolvere ogni problema nel mio lavoro

PROGETTAZIONE

cosa c’è di più bello che trasformare in materia un’idea.

TRADIZIONE

Abbiniamo le più moderne tecnologie alla raffinata manualità per proporre arte e liuteria.

Mangiare bellezze produce bellezza.

Sono nato in Italia. Mi piace l’arte.

Nessun posto al modo tanto permeato di bellezza.

Solo la bellezza ci potrà salvare.

RELAZIONI

In questo mondo frenetico le persone stanno smettendo di comunicare. Mi piace lavorare con i musicisti perché hanno la ginnastica di suonare ascoltandosi l’un latro cercando di dare e tirare fuori il meglio l’un l’altro. Il mondo dei musicisti è il mondo che mi piace.

COLLABORAZIONI

-musicisti e artisti di tutti i livelli
-leader nel settore della produzione e distribuzione di strumenti musicali che condividono la nostra emozione
-scuole ed enti per la formazione didattica

Collaboriamo sempre nel rispetto dell’arte della liuteria tradizionale con :

-centri ricerca universitari
-aziende che utilizzano tecnologie innovative

DIDATTICA

Ho avuto tanti bravi maestri. Ho fatto tanta fatica ad imparare.

Perché non rendere la via più semplice a chi condivide la mia passione.

DEBITO CON LE GENERAZIONI PRECEDENTI

Un tempo grazie al lavoro e all’impegno delle generazioni precedenti quando varcavo le frontiere  leggevo negli stranieri ammirazione per i prodotti Italiani.

Mi sento in obbligo di fare tutto quello di cui sono capace per onorare i nostri vecchi.

ERGONOMIA

L’ergonomia e la suonabilità sono una fissazione proprio per questo siamo arrivati a proporre design con forme dai richiami femminili abbinati a materiali pregiatissimi.

CONSIDERO REGALI DI QUESTO LAVORO

mi piace far parte di un processo creativo,
mi piace l’idea di pensare che un mio prodotto possa emozionare ed inspirare un musicista
se fossi un musicista scriverei una canzona, ma sono un liutaio e costruisco strumenti e sono al 2% di un migliaio di canzoni
quello che trovo incredibile è che fra 100 anni non ci sarò più ma qualche mio strumento continuerà a vivere

Per-fontanot

Bruno Bacci Copyright 2015